3 Marzo 2024
Cristiani nel mondoFocusNewsPensieri ad alta voce

Assemblea mondiale Cvx di Amiens 2023

DI ROBERTO CARNEVALE

Pensieri ad alta voce | Rubrica di Cristiani nel MondoLa nostra presenza e la nostra voce all’Assemblea mondiale Cvx di Amiens

La 18esima Assemblea mondiale delle Cvx si avvicina e i delegati si stanno dirigendo ad Amiens, a nord di Parigi dove rimarranno tra il 3 e il 12 agosto. La delegazione italiana sarà composta da Annabella Marcello (vicepresidente nazionale), Antonio Salvio (gìà presidente nazionale) e p. Carmelo Giuffrida S.I.

Discerning paths of hope

Discernendo cammini di speranza: un compito arduo, perché il present continous inglese ci dice che si discerne mentre si cammina e non immaginando in anticipo un percorso da srotolare.

Le proposte della CVX Italiana

Nel 2018, l’ultima Assemblea mondiale di Buenos Aires ha camminato in continuità con l’Assemblea del Libano (2013). A distanza di 11 anni i delegati si ritrovano insieme per darci una nuova missione.

La Cvx italiana, per questo, presenterà un Documento che affronta alcuni dei problemi più urgenti della società e della Chiesa, mettendo a fuoco quanto l’inclusione e l’accoglienza siano centrali nell’attuale panorama mondiale.

Inclusione

L’inclusione – quella vera – nasce dalla misericordia e dalla volontà di accogliere il fratello.
Auspichiamo che la Cvx mondiale estenda l’accoglienza, senza distinguo, alle persone separate e divorziate, a chi appartiene alla galassia LGBTQ+ e a tutte le persone sole che cercano Cristo per incontrarlo nel mondo.

Accoglienza

L’accoglienza è alle frontiere della nostra ricca e isolata Europa. I migranti che fuggono da guerre e miseria non possono trovare un letto all’addiaccio in un sovraffollato hot spot al bordo della civiltà. Al contrario devono essere accompagnati e accolti in sicurezza e soprattutto integrati per dare un futuro che è stato loro rubato!

La donna

L’inclusione è ritagliare un nuovo ruolo delle donne nella Chiesa, che, come nella Chiesa primitiva, era assolutamente primario. Le donne devono tornare a rappresentare la discepola che unge il capo di Cristo o Maria in mezzo agli apostoli della prima Chiesa domestica.

Vita comunitaria

L’accoglienza è anche attenzione alle partecipazione alla vita comunitaria. Alcuni dei nostri delegati, a causa di regole inflessibili non avranno modo di dare il loro contributo ad Amiens. La regola per la regola diventa un fattore di esclusione, perdendo così la ricchezza della diversità generativa.

La Liturgia

Infine, l’accoglienza è verso chi si accosta a Cristo da lontano. Ciò vale anche per una liturgia accogliente, moderna, che smette i merletti e un gergo per iniziati. Una liturgia che includa, con parole semplici e piene di significato per tutti.

Candidata un’italiana cittadina del mondo

Il rinnovamento della Chiesa e l’accoglienza passano anche dalla freschezza, dall’impegno e dalla comprensione delle dinamiche della società e dell’economia; tutte doti che apprezziamo nella nostra Eleonora Milazzo.

Già nel Comitato esecutivo mondiale migranti, ha effettuato un lungo volontariato nella direzione del campo At The Frontiers della Cvx Europea, ha una grande esperienza e impegno nelle politiche sociali.

Analista politico, giovane mamma e moglie, è una cittadina del mondo, una visione fresca della vita e tanta voglia di fare bene… Forza Eleonora!!

Visited 3 times, 1 visit(s) today

Un pensiero su “Assemblea mondiale Cvx di Amiens 2023

  • Francesco Riccardi

    E un qualcosa di molto importante essere cittadini del mondo
    In un mondo in cui si costruiscono muri credo che sia un dovere morale dire no
    Grazie Annabella Antonio e Carmelo
    Grazie e coraggio Leonora

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *